COMMISSIONE AMMINISTRAZIONE

PRESIDENTE: CRISCUOLO Anna Elide

COMPONENTI: ANTONUCCI Livia, CRESCENZIO Caterina, DE ROCCO Giovanni, LISCO Francesco, PANUNZIO Paolo, PRETE Teodosio

ATTIVITA':

La commissione ha l’incarico di:
• Definire i propri obiettivi, finalizzati a conseguire gli obiettivi annuali del club;
• Organizzare programmi ordinari e straordinari;
• Pianificare i programmi in modo che coincidano con le ricorrenze del calendario rotariano
• Occuparsi delle comunicazioni con i soci;
• Mantenere il sito web e le pagine dei social media del club;
• Promuovere l’affiatamento tra i soci;
• Aiutare il segretario a tenere i registri delle presenze;
• Svolgere altre attività legate alla gestione del club.

Per promuovere il Rotary International e il club nella comunità può essere utile:

• Sponsorizzare eventi speciali come maratone, iniziative a favore dell’ambiente e raccolte di fondi;
• Organizzare esposizioni da mostrare localmente;
• Pubblicizzare i progetti del club e altri eventi su giornali e riviste, tabelloni, mezzi di trasporto pubblici, negli aeroporti e nelle stazioni;
• Incoraggiare i Rotariani a indossare il distintivo del Rotary;
• Diffondere informazioni sul Rotary tramite forum online, calendari degli eventi, pagine dei social media e i siti web del club e di altre organizzazioni.

PROGRAMMA:

Attività ed obiettivi: la Commissione di concerto con il Presidente del Club ha provveduto alla programmazione dell’azione per la formazione e l’affiatamento dei soci, nonché per laconservazione e lo sviluppo dell’effettivo.

Effettivo del Club: ha risentito purtroppo dell’abbandono di alcuni soci per trasferimenti o impegni professionali. Da alcuni anni la commissione si è posto l’obiettivo dell’incremento dell’organico e contemporaneamente della “diminuzione dell’età media dei soci”; entrambi raggiungibili attraverso la selezione di soci qualificati con età non superiore a cinquant’anni. Si è provveduto, inoltre, a selezionare aspiranti soci piuttosto giovani, tenendo nel massimo conto le qualità personali e professionali di ciascuno di essi; ad essi è stata data adeguata informazione sugli scopi e sugli ideali rotariani, nonché sulle modalità di funzionamento del Club; sono state, altresì, valutate le loro attitudini e le motivazioni all’attività di servizio mediante una preventiva frequentazione del Club.

La formazione e l’affiatamento (tra nuovi e vecchi soci) si realizza sia attraverso la promozione dell’assiduità della frequentazione a tutti gli incontri programmati dal Club, che mediante appositi incontri di informazione rotariana ed anche avvalendosi dell’intervento di rotariani di grande livello e di provata esperienza. L’INTERACT: Il club Interact è stato e tornerà ad essere il nostro “fiore all’occhiello”: il nostro socio Vittorio Piceci delegato alle “Nuove Generazioni: Rotaract, Interact, R.Y.L.A.” ha avuto il piacere e la capacità di organizzare la fondazione circa 15 anni addietro dell’Interact Club Brindisi Valesio (del quale il Club è Padrino) e di seguirne l’evoluzione.
Esso è fonte di entusiasmo e di crescita anche per i rotariani di più lungo corso: ci ha dato grande soddisfazione vedere quei giovani programmare le loro attività e, poi, realizzare i loro progetti. Tutto il club, in uno con il Delegato Piceci, è impegnato per una valida ricostituzione organica del club.

Il Rotaract: In accordo con il Club di Brindisi (che ne è Padrino), seguiamo da molti anni anche i giovani del ROTARACT BRINDISI, supportandoli in ogni loro necessità e/o iniziativa. Già da cinque anni i tre Club di Brindisi (Brindisi, Brindisi “Valesio” e Brindisi Appia Antica) hanno deciso di sostenere insieme, anche economicamente, l’Interact ed il Rotaract e, pertanto, sulla base di tale accordo, i giovani hanno trovato e troveranno il miglior sostegno possibile per ogni loro necessità ed iniziativa.


Rotary Club di Brindisi "Valesio".
Grande Albergo Internazionale - Lungomare Regina Margherita, 23 - Brindisi (BR).
Consulta la nostra informativa sulla Privacy Policy e sulla Cookies Policy.
Powered by THCS.