• COMMISIONI

    Rotary Club Brindisi Valesio

Commissioni

Di seguito riportiamo l'elenco delle commissioni e con i relativi presidenti e membri del Rotary Club Brindisi Valesio.

AMMINISTRAZIONE

PRESIDENTE: CRISCUOLO Anna Elide

COMPONENTI: ANTONUCCI Livia, CRESCENZIO Caterina, DE ROCCO Giovanni, LISCO Francesco, PANUNZIO Paolo, PRETE Teodosio

ATTIVITA':

La commissione ha l’incarico di:
• Definire i propri obiettivi, finalizzati a conseguire gli obiettivi annuali del club;
• Organizzare programmi ordinari e straordinari;
• Pianificare i programmi in modo che coincidano con le ricorrenze del calendario rotariano
• Occuparsi delle comunicazioni con i soci; mantenere il sito web e le pagine dei social
media del club;
• Promuovere l’affiatamento tra i soci;
• Aiutare il segretario a tenere i registri delle presenze;
• Svolgere altre attività legate alla gestione del club.
Per promuovere il Rotary International e il club nella comunità può essere utile:
• Sponsorizzare eventi speciali come maratone, iniziative a favore dell’ambiente e raccolte
di fondi;
• Organizzare esposizioni da mostrare localmente;
• Pubblicizzare i progetti del club e altri eventi su giornali e riviste, tabelloni, mezzi di
trasporto pubblici, negli aeroporti e nelle stazioni;
• Incoraggiare i Rotariani a indossare il distintivo del Rotary;
• Diffondere informazioni sul Rotary tramite forum online, calendari degli eventi, pagine dei
social media e i siti web del club e di altre organizzazioni.

PROGRAMMA:

Attività ed obiettivi: la Commissione di concerto con il Presidente del Club ha provveduto alla programmazione dell’azione per la formazione e l’affiatamento dei soci, nonché per laconservazione e lo sviluppo dell’effettivo.

Effettivo del Club: ha risentito purtroppo dell’abbandono di alcuni soci per trasferimenti o impegni professionali. Da alcuni anni la commissione si è posto l’obiettivo dell’incremento dell’organico e contemporaneamente della “diminuzione dell’età media dei soci”; entrambi raggiungibili attraverso la selezione di soci qualificati con età non superiore a cinquant’anni. Si è provveduto, inoltre, a selezionare aspiranti soci piuttosto giovani, tenendo nel massimo conto le qualità personali e professionali di ciascuno di essi; ad essi è stata data adeguata
informazione sugli scopi e sugli ideali rotariani, nonché sulle modalità di funzionamento del Club; sono state, altresì, valutate le loro attitudini e le motivazioni all’attività di servizio mediante una preventiva frequentazione del Club.

La formazione e l’affiatamento (tra nuovi e vecchi soci) si realizza sia attraverso la promozione dell’assiduità della frequentazione a tutti gli incontri programmati dal Club, che mediante appositi incontri di informazione rotariana ed anche avvalendosi dell’intervento di rotariani di grande livello e di provata esperienza. L’INTERACT: Il club Interact è stato e tornerà ad essere il nostro “fiore all’occhiello”: il nostro socio Vittorio Piceci delegato alle “Nuove Generazioni: Rotaract, Interact, R.Y.L.A.” ha avuto il piacere e la capacità di organizzare la fondazione circa 15 anni addietro dell’Interact Club Brindisi Valesio (del quale il Club è Padrino) e di seguirne l’evoluzione.
Esso è fonte di entusiasmo e di crescita anche per i rotariani di più lungo corso: ci ha dato grande soddisfazione vedere quei giovani programmare le loro attività e, poi, realizzare i loro progetti. Tutto il club, in uno con il Delegato Piceci, è impegnato per una valida ricostituzione organica del club.

Il Rotaract: In accordo con il Club di Brindisi (che ne è Padrino), seguiamo da molti anni anche i giovani del ROTARACT BRINDISI, supportandoli in ogni loro necessità e/o iniziativa. Già da cinque anni i tre Club di Brindisi (Brindisi, Brindisi “Valesio” e Brindisi Appia Antica) hanno deciso di sostenere insieme, anche economicamente, l’Interact ed il Rotaract e, pertanto, sulla base di tale accordo, i giovani hanno trovato e troveranno il miglior sostegno possibile per ogni loro necessità ed iniziativa.

IMMAGINE PUBBLICA

PRESIDENTE: COFANO Mimmo

COMPONENTI: ANTONUCCI Livia, DE GIORGIO Cosimo

ATTIVITA':

La commissione per le pubbliche relazioni deve:
• Definire i propri obiettivi, finalizzati a conseguire gli obiettivi annuali stabiliti dal club;
• Conoscere le risorse per le pubbliche relazioni preparate dal RI;
• Far conoscere le attività e i progetti del club ai soci, ai media e alla comunità;
• Capire gli elementi di pubbliche relazioni più utili per promuovere il Rotary nella
comunità;
• Conoscere i messaggi chiave del Rotary e saperli utilizzare nel rivolgersi al pubblico;
• Collaborare con la commissione per l’effettivo assistendola nelle attività di reclutamento.

PROGRAMMA:

È impegnata alla divulgazione delle azioni rotariane nel territorio d’appartenenza, ossia promuovere all’esterno, l’opera che il club svolge a favore della comunità.
Prepara ed attua un piano per far conoscere al pubblico il Rotary e promuovere le attività del club.
Il nostro obiettivo è quello di creare un programma valido di pubbliche relazioni che contribuisca a trasmettere l’immagine di un’associazione affidabile, che opera per rispondere ad esigenze concrete. Un’immagine positiva nella comunità serve anche a rafforzare tra i soci il senso di appartenenza al club e a renderlo più attraente per i soci potenziali.
Le azioni programmate nell’anno rotariano 2021-2022 sono:
• La sponsorizzazione di eventi speciali e raccolte fondi;
• Invitare i membri della comunità a partecipare a progetti e altre iniziative del club;
• Incoraggiare i soci a indossare il distintivo del Rotary;
• Assicurare che il sito web e le pagine del club sui social media siano aggiornate.
Abbiamo sempre promosso un’attività divulgativa in grado di suscitare l’interesse tra i media locali: contatti particolari con i media locali e regionali della carta stampata e delle emittenti televisive e radiofoniche.
Ottimi rapporti sono presenti da sempre con l’emittente televisiva Studio 100 e Telenorba che veicolano l’azione del nostro club attraverso i comunicati stampa da noi inviati e con servizi televisivi dedicati.
È compito del referente di club, presidente della commissione, approntare e trasmettere al responsabile distrettuale (attraverso le nuove piattaforme software messe a disposizione dal Distretto) le informazioni e documentazioni relative agli eventi da pubblicare sulle news distrettuali.

FONDAZIONE ROTARY

PRESIDENTE: PANUNZIO Paolo

COMPONENTI: CRISCUOLO Elide, DE GIORGIO Cosimo, PRETE Teodosio

ATTIVITA':

La commissione ha l’incarico di:
• Definire i propri obiettivi, che dovranno essere finalizzati a conseguire gli obiettivi annuali
del club in merito alla Fondazione Rotary;
• Informare e formare i soci sulla Fondazione;
• Incoraggiare e facilitare la partecipazione del club alle attività e alle sovvenzioni della
Fondazione;
• Ottenere il sostegno finanziario del club e dei singoli soci per la Fondazione;
• Assicurare che il club ottenga la qualificazione necessaria per ricevere le sovvenzioni
della Fondazione Rotary e che metta in atto il sistema di gestione delineato nel
Memorandum d’intesa;
• Condurre, almeno quattro volte l’anno, programmi motivazionali sulla Fondazione per i
soci;
• Mettersi in contatto con il presidente della commissione distrettuale Fondazione Rotary
per trovare alumni o volontari interessati a parlare al club delle proprie esperienze presso
la Fondazione;
• Collaborare con la commissione progetti allo sviluppo di iniziative rilevanti e sostenibili.

PROGRAMMA:

La Rotary Foundation, uno dei più efficienti organismi privati di sostegno ai paesi in via di sviluppo ed a popolazioni in difficoltà, è destinataria dei contributi provenienti dai Club presenti nel mondo e, dunque, anche dei nostri versamenti mirati al sostegno del progetto per l’eradicazione della polio, giunta a quasi totale compimento.
La sensibilità e la volontà propositiva dei club è d’importanza fondamentale per l'attività della Fondazione; a tal proposito diverse sono le iniziative di beneficenza generalmente programmate durante l’anno che, in coerenza con gli ideali rotariani, permettano di partecipare attivamente donando i fondi raccolti a favore del progetto “Polio Plus”. Ognuno ha un ruolo da svolgere ed insieme costituiscono la struttura portante che sostiene l’impegno per l’eliminazione della polio.
Il club s’impegna al rispetto dei programmi e degli obiettivi a livello internazionale e distrettuale promuovendo iniziative finalizzate alla diffusione delle attività svolte dall’organizzazione a tutti i livelli ed alla raccolta fondi conseguenziale.

PROGETTI D'AZIONE

PRESIDENTE: PICECI Vittorio

COMPONENTI: ANTONUCCI Livia, DE ROCCO Giovanni, GENTILE Antonia, LISCO Francesco, MILANI Daniela

ATTIVITA':

La commissione ha l’incarico di:
• Definire i propri obiettivi, finalizzati a conseguire gli obiettivi di servizio stabiliti dal club
per il nuovo anno.
• Assicurare che i progetti svolti includano un’analisi delle necessità effettive, una fase di
pianificazione e una di valutazione.
• Individuare le occasioni di progetti significativi, che diano visibilità al club per il suo
operato.
• Collaborare con altre organizzazioni, altri volontari e altre commissioni per aumentare
l’impatto del progetto.
• Guidare le iniziative di raccolta fondi.
• Informarsi delle possibili questioni di responsabilità civile legate allo svolgimento dei
progetti e delle altre attività del club.
• Collaborare con la commissione pubbliche relazioni per promuovere i progetti.
• Stabilire contatti con altri club, sia locali che internazionali, per possibili collaborazioni.

PROGRAMMA:

Il Premio Rotary Brindisi Valesio: Per meglio realizzare sul proprio territorio l’ideale del servire e le connesse linee di azione del Rotary International, il Club ha istituito il Premio Rotary Brindisi Valesio, giuntI nell’anno 2017-2018 alla settima edizione.
Il premio ha frequenza biennale ed è distinto in due sezioni:
a) Premio grandi personalità;
b) Premio imprenditoria giovanile;
Per la realizzazione di ogni iniziativa è auspicata e ricercata la collaborazione dei Club Rotary viciniori, delle Istituzioni pubbliche e degli operatori economici locali. Nell’ambito della propria autonomia programmatica, il Consiglio Direttivo del Club stabilisce quali delle due sezioni del Premio attivare nel corso dell’anno e nomina al suo interno un comitato organizzatore, la cui presidenza è assegnata di diritto al Presidente del Club in carica. Il comitato (sottocommissione) determina il budget a disposizione, stabilisce i criteri per la selezione dei destinatari dei premi, per la scelta degli enti sostenitori e degli sponsor.

Il Premio grandi personalità è il premio che il sodalizio attribuisce, con l’obiettivo di divulgare e riconoscerne i talenti e le capacità, ad un soggetto che, nei settori e con le competenze più diverse, ha portato all’esterno della città e della nazione la propria brindisinità costituendo motivo di orgoglio per la comunità tanto da essere considerato testimonial del nostro territorio. Il Premio si svolge in collaborazione con i Comandi delle Forze Armate e con gli Enti Locali. Scopo collaterale dell’iniziativa è anche quello di porre all’attenzione dell’opinione pubblica l’opera meritoria della Rotary Foundation e di raccogliere contributi per la Fondazione.
Alla persona premiata viene conferita nel corso di un’apposita cerimonia una statuetta raffigurante la donna alata realizzata dal noto e quotato scultore Carmelo Conte. Il 28 maggio 2016, dopo il Comune di Brindisi, il premio è stato conferito non ad una persona fisica bensì alla più grande Associazione Internazionale: l’ONU. Il Rotary ha un seggio nell’organizzazione mondiale delle nazioni; Brindisi ospita la più importante base operativa mondiale delle Nazioni Unite per gli interventi di Peace Keeping e la base di pronto intervento umanitario del WFP. Nell’ambito delle celebrazioni per il “Peacekeeping Day” organizzato dalla Base UNGSC/UNLB-di Brindisi che ha visto il coinvolgimento dei vertici della base operativa, e la partecipazione di Mr. Hubert Price, Assistente del Segretario Generale dell’ONU, il Premio è stato consegnato in due diversi importanti momenti: al mattino all’interno del Teatro Comunale “G. Verdi” gremito di studenti e docenti delle scuole medie inferiori e superiori della provincia di Brindisi per la proclamazione dei vincitori del concorso a tema “ONU e peacekeeping”, e alla sera, in una festa riservata a rotariani, ospiti, personale dirigente. Il 29 giugno 2018, si è tenuta la 7^ edizione del premio grandi personalità. Il Premio è stato assegnato al pianista e direttore diorchestra brindisino di fama internazionale (risiede negli Stati Uniti) Stefano MICELI. Nel corso della cerimonia, alla presenza di un numeroso e qualificato pubblico e diverse autorità, è stata consegnata al maestro la scultura in bronzo appositamente realizzata e ormai divenuta il simbolo del premio e del club, il gagliardetto ed il diploma di merito. Il maestro si è quindi esibito eseguendo al pianoforte alcuni brani del suo immenso repertorio, per la gioia ed ammirazione dei presenti.

L’8^ edizione è programmata per il prossimo mese di giugno 2022.

Adotta una famiglia: Ideato nell’anno rotariano 2012-13, dai soci Francesco Serinelli e Cosimo De Giorgio è giunto alla sua nona edizione ed ha permesso di aiutare concretamente, ogni anno, almeno due famiglie indigenti del territorio di Brindisi e Provincia. Partner di riferimento è stata la Caritas Diocesana che, attraverso i Parroci ha segnalato alcune famiglie in difficoltà. All’interno del Club la Commissione Progetti di servizio ha selezionato due famiglie sulla base di alcune caratteristiche ritenute maggiormente significative; in particolare si è tenuto conto del numero e dell’età dei figli, della situazione lavorativa dei genitori, delle problematiche legate alla salute di alcuni componenti della famiglia stessa. Le varie tipologie di spese rimborsate sono state tutte opportunamente documentate ed hanno prevalentemente riguardato spese mediche, affitti e alloggio, spese scolastiche, viaggi di salute.
I contributi sono stati successivamente erogati dal tesoriere in carica nell’arco dell’intero anno con la fattiva collaborazione del segretario della Caritas di Brindisi che si è impegnato a mantenere costanti rapporti con le famiglie prescelte facendo da trait d’union con il Club.
Con i fondi raccolti durante la consueta festa degli auguri, importante momento per tutti i rotariani ed i loro parenti e amici, e con i fondi appositamente destinati dal Club si provvederà al finanziamento di quello che ormai è divenuto uno dei service locali più importanti: sostenere, con il nostro piccolo contributo, chi si trova ad affrontare la spesso insostenibile quotidianità che, talvolta, può compromettere la stessa sopravvivenza di quella istituzione fondamentale della società umana che è la famiglia.

Destinatari: Famiglie del territorio che vivono in situazioni di grave disagio economico e sociale.
Obiettivi: Contrastare il senso di isolamento e sfiducia provocato dalla crisi economico-finanziaria che, da tempo ormai, turba la vita personale e sociale e riaccendere un po’ di speranza alleviando il bisogno e riducendo l’esclusione sociale.
Soggetti coinvolti: Caritas Diocesana, Soci e familiari, Famiglie in difficoltà
Risorse Del club: contributi specifici dei soci e raccolta fondi.

Negli ultimi due anni, a causa della pandemia, ci si è limitati a dare aiuto concreto assegnando ad alcuni Parroci di Brindisi, Torchiarolo e San Pietro Vernotico un consistente numero di buoni spesa da distribuire agli aventi bisogno.

Panchine letterarie: Sono panchine esclusive dove sedersi e leggere. Hanno laforma di un libro aperto e sono delle vere opere d'arte, realizzate per noi da un professionista della nostra città e “decorate” dagli studenti del Liceo Artistico Simone. La prima è stata installata nel più prestigioso contenitore della città: Palazzo Granafei Nervegna ed è diventata punto di riferimento per turisti, cittadini e perfino sposi che, al termine della cerimonia civile nell’attigua “Sala della Colonna Romana”, ne fanno uso per le foto di rito. Un regalo al nostro territorio che vuole promuovere la creatività artistica dei nostri giovani con l’obiettivo ambizioso di migliorarne anche il livello culturale attraverso un incentivo ad una maggiore qualità letteraria. È in programma la realizzazione di una seconda panchina da collocare in un punto di altissima visibilità.

Incontri con l'autore: è finalizzato ad offrire alla cittadinanza incontri con scrittori di grande spessore culturale in ambito locale e nazionale. Questi incontri “ravvicinati” sono finalizzati a sensibilizzare e approfondire le conoscenze affrontando vari argomenti relativi a un periodo storico, a un autore o a un tema di carattere generale.

Trulli Mare: Il club aderisce ormai da molti anni all’importante progetto distrettuale per il quale ha realizzato a Brindisi il 32° Congresso. Una apposita sottocommissione (pluriennale) segue direttamente e fattivamente le attività del progetto. Numerosi soci ne seguono i lavori e partecipano agli eventi di notevole rilevanza culturale, ambientale e turistica.
L’argomento di riferimento di questo anno rotariano è stato fortemente perorato dal nostro socio Paolo Panunzio, past presidente.

Le Masserie di Puglia e Basilicata: Il club è socio fondatore di questo interessante progetto distrettuale molto apprezzato per i suoi richiami culturali, storici, eno-gastronomici. Numerosa è la compagine sociale che partecipa alle giornate organizzate dai diversi club componenti, ad oggi 18 club aderiscono al progetto.

ARTE, MUSICA, SPETTACOLO E FORMAZIONE NELLA SCUOLA

PRESIDENTE: LIBARDO Silvana

COMPONENTI: DE GIORGIO Cosimo, GENTILE Antonia, MILANI Daniela, SALVEMINI Francesca

ATTIVITA':

La commissione ha l’incarico di:
• Promuovere e svolgere, anche all’interno delle scuole di ogni ordine e grado, attività riguardanti la formazione nell’ambito della musica e dello spettacolo.
• Definire i propri obiettivi, finalizzati a conseguire gli obiettivi di servizio stabiliti dal club per il nuovo anno.
• Assicurare che i progetti svolti includano un’analisi delle necessità effettive, una fase di pianificazione e una di valutazione.
• Individuare le occasioni di eventi/progetti significativi, che diano visibilità al club per il suo operato.
• Guidare le iniziative di raccolta fondi.
• Informarsi delle possibili questioni di responsabilità civile legate allo svolgimento dei progetti e delle altre attività del club.
• Collaborare con la commissione pubbliche relazioni per promuovere i progetti.
• Stabilire contatti con altri club, sia locali che internazionali, per possibili collaborazioni.

PROGRAMMA:

Concorso Pianistico Internazionale "Brindisi Valesio": Ideato da Silvana LIBARDO, docente di pianoforte e da 37 anni organizzatrice, con la sua associazione musicale “Nino Rota”, della maggiore rassegna di musica classica di Brindisi e provincia.
Con l’aiuto e la disponibilità - anche economica - di tutto il club, il patrocinio dell’Amministrazione Comunale, e la partecipazione di importanti e qualificati sponsor, si è perfettamente organizzata e realizzata la 1^ edizione del concorso che si è svolta a Brindisi dal 19 al 22 aprile del 2018.
Molteplici sono le finalità dell’iniziativa che punta a valorizzare i giovani talenti locali, a colmare una lacuna culturale di tipo musicale, a promuovere il territorio che, per l’occasione, ospiterà musicisti e addetti ai lavori provenienti da diversi Paesi.
Il concorso è aperto a giovani pianisti di qualunque nazionalità che non abbiano superato il diciottesimo anno di età.
I 40 iscritti, provenienti da quasi tutte le regioni d’Italia oltre da altri paesi europei (Spagna e Romania) e persino dal Giappone, sono stati ascoltati e valutati dalla prestigiosa commissione internazionale, composta da maestri pianisti e compositori di fama, nella magnifica cornice dell’auditorium dell’ex convento Santa Chiara appositamente attrezzato con ben 4 pianoforti. La serata di gala finale con le esibizioni dei concorrenti qualificati si è invece svolta nell’auditorium del Liceo Linguistico e delle Scienze Umane “E. Palumbo”, per sottolineare, ancora una volta, l’importanza del collegamento del club e del Rotary con le strutture scolastiche e le giovani generazioni. Nel corso della serata finale, alla presenza delle maggiori autorità brindisine, degli sponsor e di un foltissimo pubblico, dopo le esibizioni dei concorrenti, sono stati consegnati ai vincitori di ogni categoria: borse di studio in denaro, oltre che i diplomi di partecipazione e le medaglie celebrative. Al vincitore assoluto è stata consegnata in premio una pietra preziosa. Sono stati inoltre consegnati tre premi speciali. L’intera serata è stata ripresa e diffusa dai maggiori media locali. Si è proceduto all’apertura di un sito web intitolato al concorso e di una specifica pagina Facebook.

Dopo la sospensione a causa della pandemia, la 2^ edizione si terrà nel 2022 e sarà organizzata sempre con la direzione artistica della socia Silvana Libardo.

In concomitanza con il concorso è previsto il gemellaggio con il Club Rotary Fryderyk Chopin di Varsavia: rappresentanti del club saranno presenti al concorso insieme ad alcuni giovani pianisti polacchi.

Educazione all'ascolto: “L’Educazione all’ascolto” della Musica dal vivo e gli “Incontri con i Maestri” (quest’ultimo scaturisce spontaneamente e naturalmente dal primo), sono progetti rivolti agli studenti delle scuole medie inferiori e superiori di Brindisi e finalizzati a diffondere, sviluppare ed accrescere nei giovani l’amore per la Grande Musica. Il progetto, nato e sviluppato in seno al club, è attualmente gestito dall’associazione musicale “Nino Rota” della socia ed attuale presidente di questa commissione Silvana Libardo. Esso prevede esecuzioni dal vivo di ogni genere musicale, dalla musica classica alla musica moderna, lirica, contemporanea, dal jazz, ai nuovi linguaggi, stili e forme musicali. Grazie alla distribuzione di abbonamenti gratuiti acquistati dal Club, gli studenti selezionati avranno l’opportunità di partecipare agli incontri della stagione concertistica organizzati dall’Associazione Artistico Musicale “Nino Rota”: recital pianistici, formazioni cameristiche e orchestrali, tenuti da musicisti di notevole spessore artistico che offriranno agli studenti stimoli e grande entusiasmo.

Obiettivi
Se gli studenti non vivono la Musica frequentando le sale da concerto ed entrando in contatto diretto con l’esecuzione musicale, l’approccio alla Musica colta rischia purtroppo di rimanere relegato in ambito astratto; infatti lo scopo principale del progetto è quello di riuscire a far assimilare ai giovani la “naturalezza” e la “facilità” con cui si può partecipare ai concerti. Stimolare negli studenti il puro piacere di ascoltare musica contribuendo a far sì che, assieme alla musica Pop (che i giovani recepiscono naturalmente, perché è la musica del loro tempo), la musica colta possa diventare parte integrante della loro vita socioculturale. Al termine della stagione concertistica gli allievi, scegliendo liberamente l’argomento, produrranno un elaborato che sarà sottoposto a valutazione congiunta dei docenti e della Direzione Artistica per la conseguente assegnazione di borse di studio offerte dal Club e dall’Associazione “Nino Rota - Brindisi Classica” e spendibili per l’acquisto di spartiti e/o Antologie musicali e di 30 abbonamenti alla stagione concertistica dell’Associazione.

Incontri con i Maestri: Scaturisce spontaneamente e naturalmente dal primo progetto; ideato dalla socia Silvana Libardo Direttore Artistico dell’Associazione “Nino Rota”, è finalizzato ad offrire agli studenti, nel caso specifico, ai giovani musicisti del Liceo Musicale “Giustino Durano”, incontri con musicisti di grande spessore culturale provenienti dall’Italia e dall’Estero, inseriti nel cartellone della stagione concertistica. Questi incontri “ravvicinati” sono finalizzati ad entusiasmare, a sensibilizzare e ad approfondire la preparazione musicale degli studenti affrontando vari argomenti relativi a un periodo storico, a un autore o a un tema di carattere generale e comunque proposto dal Maestro o dagli stessi studenti i quali avranno, inoltre, l’opportunità di assistere alla preparazione e allo studio di uno o più brani del repertorio classico nonché ad affrontare le problematiche relative alla tecnica, all’interpretazione, alla pedalizzazione, al tocco e alla tecnica del suono.

Destinatari
I giovani studenti che frequentano le scuole musicali di Brindisi.
Obiettivi
La finalità di questi appuntamenti è quella di rendere evidente l’attualità di una tradizione che troppo spesso è, a torto, considerata d’élite o “anacronistica”, ma che di fatto costituisce le fondamenta del nostro linguaggio musicale e del nostro patrimonio culturale da affidare ai giovani che rappresentano il “futuro” della nostra Nazione, culla della Cultura e dell’Arte.

Calendario delle attività in programma per il
Rotary Club Brindisi Valesio


Rotary Club Brindisi Valesio

Hotel Internazionale - Lungomare Regina Margherita, 23 - Brindisi (BR)

Riunioni Rotariane ogni Venerdì ore 19.30

Per informazioni contattare:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Presidente - Teodoro Muscogiuri
+39.3290552532

Segretario - Giovanni De Rocco
+39.3356486469



Rotary Club Brindisi Valesio.
Hotel Internazionale - Lungomare Regina Margherita, 23 - Brindisi (BR).
Consulta la nostra informativa sulla Privacy Policy e sulla Cookies Policy.
Powered by THCS.